Caorle Film Festival - Intervista Completa

Intervista completa al Caorle Independent Film Festival, con il film "Hanno Ucciso L'Uomo Ragno".
Sinossi:

Periferia Veneta. Un gruppo di amici si annoia e passa le serate a giocare a carte, giocare con l'xbox e fumare. La routine è noiosa e ripetitiva così uno di loro, Paolo, decide di partire e di andare a lavorare in Olanda, insieme ad una vecchia conoscenza. Qui le cose paiono migliorare. Ma anche se l'ambiente sembra diverso e il luogo più accogliente, il protagonista si avvita nuovamente in una routine noiosa e ripetitiva. Tornato a casa, conosce una ragazza che, forse, sovvertirà tutta la situazione.
Genere:
Comico/Drammatico
Questo film è poco definibile. E' tratto da fatti realmente accaduti anche se narrati tramite un filtro cinematografico. “Hanno Ucciso L’Uomo Ragno” è un insieme di stili e racconti. Si passa da un linguaggio ad un altro in poche scene. Il linguaggio è cinematografico,ma le inquadrature sono da youtuber. Il racconto è frammentato come quello di un reportage o di un documentario, ma la coesione della storia è quella di una fiction. Il backstage è il mondo esterno che entra costantemente nella non finzione delle scene. Non c’è un copione ma solo una linea narrativa di base: di preparato c’è poco, l’improvvisazione è sempre presente.

Durata: 85'
Cast:
Paolo Pandin, Diego Ghirardi, Nicholas Borean, Luca Tomasella, Vittoria Bertipaglia.
Soundtrack:
Why Not LoserGIMONDO, Frank Malosti